Medicina Fisica e Riabilitativa (Intensiva e Estensiva)

Coordinate logistiche


Il reparto di Medicina Fisica e Riabilitativa è situato al 2 piano ala “Nord”
Caposala Suor Angela
Telefono 0422 428 208

Responsabile Dr. Andrea Beltramin, Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa
Dr.ssa Luisa Cavasin, Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa - Responsabile progetto riabilitativo pazienti degenti e ambulatoriali

Dr. Carlo Alberto Deslex, Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa - Responsabile progetto riabilitativo pazienti degenti e ambulatoriali

Dr. Andrea Toppazzini, Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa - Responsabile progetto riabilitativo pazienti degenti e ambulatoriali

Dr.ssa Paola Dotto, Medicina Interna – Responsabile presa in carico pazienti degenti

Simonetta Breda,  Logopedista - Riabilitazione del linguaggio e della deglutizione 

Cinzia Favero, Specialista in Psicologia Clinica – Valutazione e trattamento dei deficit cognitivi

Davide Vido, Fisioterapista Coordinatore

Maria Luisa Calzamatta, Terapista occupazionale


L’Unità Operativa di Medicina Fisica e Riabilitativa svolge:

  • attività di Riabilitazione Intensiva: dirette al recupero di disabilità importanti, modificabili che richiedono un elevato impegno valutativo-terapeutico;
  • attività di Riabilitazione Estensiva: indirizzate a disabilità a lento recupero e/o in presenza di co-morbidità che consentano solo un impegno terapeutico più moderato a fronte di un importante impegno assistenziale.

 

Tali attività sono rivolte principalmente a pazienti con:

- esiti di patologie cerebrovascolari, quali ictus ischemici e emorragie cerebrali,

- postumi di lesioni midollari e traumi cranici minori,

- postumi di asportazione di tumori cerebrali e midollari,

- esiti di politraumi della strada o del lavoro,

- postumi di fratture del bacino o degli arti inferiori

- postumi di interventi ortopedici di protesizzazione articolare,

- esiti di interventi di amputazione di gamba o di coscia,

- gravi disabilità legate all’evoluzione o alla complicazione di patologie degenerative croniche quali Sclerosi Multipla e morbo di Parkinson.

Obiettivo primario di questa U.O. è dunque fornire assistenza a pazienti affetti da tutte quelle condizioni patologiche che causano grave perdita di autonomia, qualora tale perdita di autonomia sia suscettibile di modificazione attraverso un integrato e articolato intervento riabilitativo.

L’Unita Operativa è costituita da reparto di degenza e area di spazi tecnici.

  • Il reparto è costituito da:
    • Degenza ordinaria: dotata di 28 posti letto per Riabilitazione Intensiva e Estensiva. Tutte le stanze sono provviste di aria condizionata e bagno attrezzato per disabili. Una stanza è composta da quattro posti letto, le rimanenti da due posti letto.
    • Day Hospital: dispone di 3 posti letto per Riabilitazione Intensiva.
  • L’area di spazi tecnici è costituita da:
    • Due palestre riabilitative attrezzate (una di 80 mq e una di 40 mq) dedicate ad attività di rieducazione motoria per singoli pazienti, in un contesto che faciliti lo scambio continuo tra paziente e ambiente e tra paziente e paziente attraverso l’interazione e il confronto, che costituiscono un tempo essenziale nel percorso di recupero da una malattia.
    • Una palestra riabilitativa attrezzata di 40 mq dedicata ad attività di rieducazione motoria di gruppo a scopo riabilitativo ed educativo-preventivo quali la rieducazione di gruppo per pazienti protesizzati o quella per pazienti affetti da m. di Parkinson.
    • Tre box chiusi per permettere di svolgere le attività di rieducazione a quei pazienti con turbe attentive e cognitive tali da rendere necessario l’isolamento da stimoli perturbanti.
    • Un ambulatorio attrezzato dedicato ad attività di Logoterapia e Neuropsicologia.
    • Un ambulatorio attrezzato dedicato alla Terapia Occupazionale e ad attività di recupero delle disfunzioni della mano con possibilità di confezionamento di tutori  su misura. 
    • Una sala polinfuzionale con cucina attrezzata completamente accessibile per la Terapia Occupazionale
    • Un Giardino Riabilitativo con percorsi di cammino e area di Ortoterapia

 

MODALITÀ D’ACCESSO

La nostra U.O. accoglie prevalentemente pazienti provenienti da reparti per acuti (Neurologia, Ortopedia, Neurochirurgia, Medicina Interna, Geriatria, Chirurgia Vascolare...) di questo nosocomio o di altre strutture ospedaliere, previa richiesta del Medico Specialista a mezzo di compilazione e invio di apposito modulo.

Le domande per il ricovero vengono valutate dal Responsabile del reparto entro 24/48 ore dalla richiesta. L’esito viene comunicato direttamente all’Unità Operativa che ha fatto richiesta di trasferimento. In caso di accettazione, la disponibilità del posto letto viene comunicata contestualmente.

In alternativa accoglie pazienti, provenienti da domicilio, affetti da gravi disabilità, non suscettibili di trattamento in regime ambulatoriale, previa segnalazione da parte del Fisiatra del Servizio Ambulatoriale o del Servizio Territoriale, tramite compilazione e invio di apposito modulo.

Il tempo di attesa per il ricovero programmato è stabilito dal Responsabile del reparto in riferimento alla priorità clinica del caso, al tipo di patologia e alla disponibilità di posti di degenza, nel rispetto delle direttive aziendali.

Documenti necessari per il ricovero:

  • Richiesta di ricovero del Medico Curante (impegnativa del Medico di base) o del Medico Specialista in caso di trasferimento da una struttura sanitaria per acuti;
  • Documento d’identità in corso di validità;
  • Codice fiscale;
  • Tessera del SSN;
  • Eventuale tessera identificativa dell’ente assicurativo (solo per i ricoveri in regime privatistico).
    E’ importante che il paziente porti con sé i documenti clinici in suo possesso: radiografie, referti di laboratorio ed altre indagini, nonché relazioni mediche o cartelle cliniche di precedenti ricoveri che verranno restituiti, dopo valutazione da parte del personale medico, al momento del ricovero.

Non possono essere in nessun caso effettuati ricoveri senza i documenti sopra indicati.

 

Accoglienza e presa in carico del paziente

 

Al momento del ricovero il Paziente o un suo familiare dovranno recarsi all’Ufficio Accettazione Ricoveri per l’espletamento delle pratiche amministrative.

Conclusa la registrazione, il Paziente verrà accompagnato nella camera di degenza dove verrà accolto dalla Caposala, dal Medico di reparto e dal personale infermieristico che fornirà le informazioni relative all’organizzazione del Reparto e presenterà all’ospite gli eventuali compagni di stanza.

Al momento del ricovero verranno consegnati:

  • il “Foglio Informativo”
  • un modulo di consenso sul trattamento dei dati personali, da compilare e consegnare al personale di reparto, nel rispetto della normativa vigente sulla Privacy
  • i "Questionari di gradimento" per la rilevazione del grado di qualità percepito.

Ciascun paziente sarà seguito da un Medico Fisiatra che formula un Progetto Riabilitativo Individuale e coordina un’Equipe Riabilitativa Interprofessionale, costituita da un gruppo di specialisti nelle diverse aree di intervento della riabilitazione che condividono valori comuni e lavorano per obiettivi comuni.

L’equipe riabilitativa opera attraverso una presa in carico globale del paziente finalizzata all’integrazione dei vari interventi: dall’inquadramento diagnostico alla successiva individuazione dei bisogni specifici, oggetto dell’intervento riabilitativo, sino alla definizione dei protocolli riabilitativi individuali finalizzati al recupero delle abilità residue ed al reinserimento nella vita sociale e familiare.                         

 

Informazioni generali

 

Segreteria

La  segreteria risponde al numero 0422 4281 (opzione 4) ed è a disposizione dell’utenza per:

  • Spiegazioni sulle modalità di accoglienza e ricovero
  • Rilascio di moduli per richiesta ricovero
  • Rilascio di certificati di degenza
  • Informazioni (i medici non ricevono senza appuntamento)

 

Cosa portare per il ricovero

Oltre ai normali accessori per l’igiene personale consigliamo di portare calze di cotone, vestaglia, tuta ginnica con apertura anteriore, calzature idonee per la fisioterapia e l’attività fisica. È utile prevedere diversi cambi di biancheria intima e magliette per permettere al personale di assistenza di garantire una costante igiene del paziente.

 

Degenza

Durante la degenza il paziente verrà costantemente assistito dal personale infermieristico e ausiliario per tutte le necessità igienico-sanitarie, per lo svolgimento del programma riabilitativo e per l’accesso ai servizi riabilitativi secondo il programma di lavoro quotidiano.

Per l’effettuazione di eventuali esami diagnostici verrà chiesta al paziente l’autorizzazione all’esecuzione tramite firma di apposito modulo di consenso informato, previa adeguata informazione del medico di reparto.

 

E’ opportuno che i degenti o chi si occupa della loro assistenza personale tengano puliti e in ordine gli spazi e gli oggetti, non ingombrino i comodini con cibi bevande, fiori eccetera.

E’ consentito, previa autorizzazione della Caposala, l’uso della radio o della televisione con invito a tenere il volume basso, a rispettare gli orari del reparto e ad usare le apposite cuffie.

 

Assistenza

Nei casi in cui si verificasse la necessità, è possibile essere assistiti continuatamene o parzialmente dai propri familiari o da personale abilitato all’assistenza, previa autorizzazione della Caposala.

A chi presta assistenza viene rilasciato un cartellino che autorizza l’ingresso in reparto.

Per consentire un adeguato svolgimento delle attività di reparto, durante l’espletamento delle funzioni assistenziali igienico-sanitarie da parte del personale infermieristico e ausiliario, i familiari e gli assistenti sono tenuti a lasciare la stanza di degenza.

Durante il giro visita dei medici i familiari e gli assistenti dei degenti dovranno accomodarsi all’esterno del reparto e non potranno sostare in corridoio.

 

Pasti

I pasti dei degenti sono preparati nelle cucine dell’Ospedale da un’azienda esterna specializzata e sono serviti in camera. Tutte le fasi di produzione dei pasti (preparazione, distribuzione, manipolazione, somministrazione ai pazienti) seguono il sistema HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point), metodo di autocontrollo igienico finalizzato a tutelare la salute del consumatore.

I pasti vengono distribuiti, con l’utilizzo di appositi carrelli termici, nei seguenti orari:

 

COLAZIONE

Ore 07. 00

PRANZO

Ore 12.00

CENA

Ore 17.30

I pasti distribuiti sono preparati tenendo conto delle preferenze ed esigenze del degente, compatibilmente con le indicazioni mediche per le diete controllate e le indicazioni della logopedista per la consistenza dei cibi nei pazienti disfagici.

 

E’ vietato ai parenti e familiari sostare in reparto durante la somministrazione dei pasti, se non espressamente autorizzati dal personale sanitario.

Durante la distribuzione dei pasti i familiari autorizzati all’assistenza non possono avvicinarsi al carrello portavivande né sostare in corridoio.

 

Riposo notturno

 

Il riposo notturno inizia alle ore 21.00 e termina alle ore 7.00

 

Può succedere che durante la notte il sonno del paziente venga interrotto per i seguenti motivi:

  • somministrazione delle terapie
  • rilevazione dei parametri vitali
  • accertamento delle condizioni generali

 

Orario di visita ai degenti

Per garantire il regolare svolgimento delle attività di reparto e per rispettare il riposo dei nostri Pazienti, i degenti possono ricevere visite di parenti e amici nei seguenti orari:

 

Giorno

Orario

Dal Lunedì al Sabato

14.30 – 15.30    18.30 – 19.30

Domenica e Festivi

10.00 – 11.00   14.30 – 15.30    18.30 – 19.30

 

NON SONO AMMESSE VISITE AL DI FUORI DI QUESTE FASCE ORARIE.

Per la tranquillità dei Pazienti con cui eventualmente si divide la camera, si chiede che i visitatori non siano più di due e che le visite siano brevi.

I visitatori sono pregati di rispettare la quiete, di non sedersi sui letti, di non portare ai pazienti cibi e bevande non indicati per la loro patologia e di non trattenersi nel reparto oltre l’orario stabilito.

E’ vietata la presenza nel reparto di bambini di età inferiore ai 12 anni, al fine di tutelare la loro salute.

 

Colloqui con i medici di reparto

I medici del reparto sono disponibili per dare informazioni ai familiari sullo stato di salute del Paziente e sull’esito di accertamenti diagnostici eseguiti, nonché per condividere il Progetto Riabilitativo Individuale e programmare l’adeguato setting post-ricovero.

 

MEDICI

GIORNI

ORARIO

DR. A. BELTRAMIN

MARTEDI’ E GIOVEDI’

17.00 - 17.30

DR.SSA L. CAVASIN

MARTEDI'

12:00 - 12:30

GIOVEDI'

14:00 - 14:30

DR. C. A. DESLEX

MERCOLEDI'

13.00 - 13.30

DR. A. TOPPAZZINI

MERCOLEDI'

13.30 - 14.00

VENERDI' 

12:00 - 12:30

 

Gli orari potranno subire variazioni legate improrogabili esigenze di servizio.

I parenti dei pazienti sono pregati di rispettare gli orari.

Qualunque ulteriore informazione può essere richiesta alla Caposala.

 

Procedura di dimissione

La dimissione è disposta dal Responsabile al completamento del ciclo terapeutico. Viene comunicata dai Medici di reparto direttamente al Paziente ed ai familiari con congruo anticipo.

Il giorno della dimissione il Paziente riceverà la lettera di dimissione contenente il motivo del ricovero, gli accertamenti significativi, le diagnosi che hanno richiesto specifici trattamenti, le procedure eseguite, la terapia farmacologica effettuata nel ricovero, le condizioni del paziente alla dimissione, la terapia farmacologica in corso e le istruzioni di follow-up.

 

Trasporto in ambulanza

L’organizzazione e gli oneri relativi al trasporto del Paziente presso altre strutture sanitarie, per accertamenti o trasferimento disposto dal reparto, sono a carico della struttura ospedaliera.

L’eventuale trasporto a domicilio o ad altra sede richiesta dal Paziente è a carico dell’assistito.

Per informazioni rivolgersi alla Caposala.

 

Copia della cartella clinica

Dopo la dimissione, copia della cartella clinica potrà essere richiesta all’apposito ufficio ubicato presso l’ingresso principale dell’ospedale (piano terra ala nord) aperto tutti i giorni feriali dalle ore 9.00 alle ore 18.00. L’Ospedale si impegna a consegnare o spedire copia della cartella nel più breve tempo possibile. Al fine di tutelare il diritto alla riservatezza del paziente, il ritiro della copia della documentazione sanitaria da parte di persona diversa dall’intestatario potrà essere fatta da una persona munita di delega scritta e di documento d’identità dell’intestatario. Il ritiro potrà effettuarsi presso il medesimo ufficio.

 

Rischio di furto

In relazione al rischio di furto, sempre attuale nelle strutture aperte al pubblico, si raccomanda agli utenti di non lasciare incustoditi oggetti di valore durante la permanenza.

 

Assistenza Religiosa

Nell’Ospedale vengono svolti riti e pratiche propri della religione Cattolica. Dopo la santa Messa del mattino ai pazienti che lo desiderano viene portata la comunione.  Sono garantiti il rispetto e la stima di tutti gli operatori ai pazienti di altre confessioni religiose che, se desiderano incontrare il proprio ministro religioso, possono farlo attraverso la caposala dell’unità operativa dove sono al momento ricoverati.