News

Il Servizio di Radiologia Diagnostica è ora più nuovo e più moderno che mai.

Le apparecchiature del Servizio di Radiologia dell’Ospedale S.Camillo di Treviso sono di elevatissima qualità con possibilità di indagini moderne e allo stato dell’arte.

 

Negli ultimi mesi le apparecchiature del Servizio di Radiologia hanno subito importanti aggiornamenti sia software che hardware. Gli stessi sono stati fortemente voluti dalla Direzione Dell’Ospedale San Camillo per offrire all’utenza la miglior tecnologia oggi disponibile, con la minor esposizione radiologica possibile, anche nel rispetto delle nomative nazionali ed europee “

 

Il parco tecnologico presenta ora queste caratteristiche.

 

Radiologia Tradizionale

 

In acquisizione digitale con dose radiante ridotta, per l’utilizzo di detettori che superano la classica esposizione su pellicola.

L’attrezzatura disponibile si avvale di tecnologia che sfrutta i moderni pannelli al silicio amorfo con acquisizione automatica che permette di evitare errori di esposizione radiologica, riducendo ulteriomente la dose alle donne in eta’ fertile e ai pazienti pediatrici.

 

Densitometria

 

Si possono svolgere esami che interessano la colonna vertebrale, le anche, il polso e quando indicate total body, utilizzando la metodica DEXA che risulta oggi ancora la tecnica più avanzata per lo studio e il monitoraggio dell’osteoporosi.

 

Senologia

 

Con il nuovo mammografo digitale, che riduce la dose alla mammella, e utilizzando un detettore di grande formato, è possibile lo studio completo del seno senza pericolo di escludere aree periferiche.

E’ stata inoltre implementata la possibilita’ della Tomosintesi che a parita’ di dose erogata consente di ottenere uno studio piu’ dettagliato delle mammelle molto dense con aree problematiche.

 

Diagnostica TC

 

Si avvale di attrezzatura a 64 strati ed è in grado di eseguire oggi tutte le acquisizioni piu’attuali anche angiografiche e la Colon-TC, ma soprattutto può utilizzare la tecnica I-Dose che riduce drasticamente la dose al paziente (30-40%) rispetto alle attrezzature standard e soprattutto nei  giovani che necessitano di studi per patologia toracica e addominale.

 

Diagnostica Ecografica  

 

E’ stato acquistato un nuovo ecografo che dimostra capacita’ diagnostiche sia per lo studio delle parti molli, in cui si utilizzano trasduttori da 17 Mhz assolutamente innovativi per definizione e qualità delle immagini, sia del color-doppler per lo studio dei parenchimi addominali.

La tecnica oggi disponibile in queste piattaforme innovative è L’ Elastosonografia che permette nuove valutazioni delle lesioni mammarie ,tiroidee , ma soprattutto epatiche; infatti è finalmente disponibile  la possibilità di esaminare il fegato sede di patologia cronica in modo del tutto analogo alla metodica denominata “fibroscan”; il vantaggio dell’elastosonografia rispetto al fibroscan è comunque quello di poter esaminare il fegato con visione diretta delle aree indagate .

 

Risonanza Magnetica

 

L’attrezzatura ha subito un rinnovamento completo in tutte le sue componenti elettroniche con nuova tecnologia digitale che permette una serie notevolissima di miglioramenti sia della qualita’ delle immagini sia della loro acquisizione.

In tempi in cui l’ utenza chiede indagini di qualita’ l’attrezzatura del Servizio di Radiologia puo’ fornire il massimo possibile con Magnete da 1.5 T.

L’apparecchiatura e’ in grado di eseguire tutte le indagini piu’ aggiornate dell’encefalo, della colonna vertebrale, dell’addome , delle articolazioni e delle strutture vascolari sia senza che con mezzo di contrasto.

 

Dott.Guido Liessi - Primario servizio di Radiologia